Milano Sanremo - Sito ufficiale | IL RITORNO DELLA MITICA COPPA MILANO-SANREMO
10398
post-template-default,single,single-post,postid-10398,single-format-standard,edgt-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson-ver-1.9, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive
 

IL RITORNO DELLA MITICA COPPA MILANO-SANREMO

Ott 19 2017

IL RITORNO DELLA MITICA COPPA MILANO-SANREMO

A 112 anni dalla sua prima edizione e a 7 dall’ultima Rievocazione storica (datata 2011) la leggendaria Coppa Milano-Sanremo, la cui prima edizione si corse nel lontano 1906, torna a scaldare i cuori degli appassionati delle auto d’epoca. Dal 22 al 24 marzo 2018, si riscrive un nuovo capitolo per questa “signora” delle gare che da sempre ha affascinato equipaggi italiani e stranieri, maschili e femminili, e che ora rivive grazie a un gruppo di appassionati imprenditori milanesi che, animati dal medesimo spirito dei pioneristici “gentlemen drivers” che le diedero vita, si sono posti l’ambizioso obbiettivo di riportare in auge i gloriosi fasti della storica gara di regolarità turistica.

Il nuovo percorso toccherà Lombardia, Piemonte e Liguria in un tragitto di oltre 600 chilometri. La partecipazione alla corsa sarà a numero chiuso: alla Coppa Milano-Sanremo, infatti, potranno partecipare un massimo di 100 auto costruite fra il 1906 e il 1973 munite o di passaporto F.I.V.A, o di fiche F.I.A. Heritage, o di omologazione A.S.I., o fiche A.C.I. Sport, o appartenenti ad un registro di marca. Con la Milano-Sanremo torna anche la “Coppa delle Dame”, l’ambito titolo riservato agli equipaggi femminili.

La manifestazione prenderà il via giovedì 22 marzo 2018 con il ritrovo degli equipaggi presso l’Autodromo di Monza dove si disputeranno le verifiche tecniche e sportive, i giri liberi in pista e la parata inaugurale delle vetture. Dopo un passaggio nel centro di Monza, le auto partiranno infatti alla volta di Milano con un vero e proprio “defilè” nel cuore del Quadrilatero della moda, da via Montenapoleone a Corso Vittorio Emanuele per poi arrivare al Castello Sforzesco dove le auto verranno ufficialmente presentate al pubblico.

Venerdì 23 marzo, da piazza Castello, gli equipaggi si presenteranno ai nastri di partenza per percorrere i 600 chilometri di gara previsti, sfidandosi in ben 70 prove cronometrate, a conferma della valenza sportiva di una delle più antiche competizioni automobilistiche.

La prima giornata di corsa giungerà quindi, a sera, a Rapallo, dopo aver attraversato paesaggi straordinari del suggestivo entroterra ligure, lombardo e piemontese, luoghi da sempre preferiti dagli appassionati delle corse d’epoca amanti della regolarità classica e del turismo lento e dolce. La giornata si chiuderà in una delle mete più belle della Liguria: i partecipanti si ritroveranno per il gala dinner nella splendida cornice del Golfo del Tigullio.

Il 24 marzo è il giorno della sfida definitiva: da Rapallo a Sanremo gli equipaggi affronteranno le ultime prove speciali in vista del traguardo che dovrebbe essere raggiunto dalle vetture tra le ore 18 e le 19.

La Città dei Fiori, come d’abitudine, sarà ancora una volta deputata ad ospitare la serata finale della Coppa Milano-Sanremo che decreterà il nuovo vincitore.

Una nuova pagina nella gloriosa corsa, dunque. Nata come opportunità per pochi facoltosi appassionati, desiderosi di cimentarsi in quella che allora poteva definirsi un’ardimentosa passeggiata verso il mare e i colori primaverili della riviera ligure, la Coppa Milano-Sanremo ha altresì visto correre grandi campioni del volante e illustri personaggi del jet set internazionale quali, ad esempio, l’indimenticabile  Principe Adalberto di Savoia (vincitore nel 1933), a testimonianza del fatto che l’aspetto agonistico in questa competizione si è da sempre sapientemente mixato in maniera del tutto unica e alquanto originale con l’elegante ed esclusivo fascino di una gara singolare nel suo genere.

A riprova, vi è anche la titolazione della prima “Coppa delle Dame” interamente riservata agli equipaggi femminili (una rarità a quell’epoca) che nell’edizione del 1929 vedeva ben cinque rappresentanti del gentil sesso raggiungere la Città dei Fiori e classificarsi regolarmente al termine degli oltre 300 chilometri di gara. Non da meno furono le protagoniste a quattro ruote, prima tra tutte l’Alfa Romeo che detiene il record di vittorie grazie alle imbattibili 6C e alle splendide 8C nelle varie configurazioni, senza dimenticare le straordinarie Lancia Lambda e Aurelia o le rarissime Ferrari 166 Inter Coupé (personalizzate dai più celebri carrozzieri dell’epoca come la Touring Superleggera o la Castagna) passando attraverso le numerose Fiat Balilla e Topolino.

Tanti, dunque, gli ingredienti del passato da cui attingere per una manifestazione esclusiva, unica e in grado di ridare ai concorrenti l’opportunità di misurarsi al volante delle proprie vetture, sia in pista (come da tradizione presso il mitico Autodromo di Monza), che lungo il percorso con le prove cronometrate che, unitamente alla suggestiva partenza da piazza Castello a Milano e ai défilé nelle splendide cornici di Rapallo e Sanremo, contribuiranno a rievocare il fascino mai sopito della Milano-Sanremo.

Le iscrizioni alla Milano-Sanremo sono aperte.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa di Equipe International:

Tel. +39 0236752950 / race.office@milano-sanremo.it

 

 

VETTURE AMMESSE

Saranno ammesse le vetture costruite dal 1906 al 1973, munite o di passaporto F.I.V.A, o di fiche F.I.A. Heritage, o di omologazione A.S.I., o fiche A.C.I. Sport, o appartenenti ad un registro di marca.

 

PRESS OFFICE COPPA MILANO-SANREMO

Equipe International – Tel. +39 0236752951

Maria Grazia Vernuccio – mariagrazia.vernuccio@equipemilano.com

Marta Canali – marta.canali@equipemilano.com

www.milano-sanremo.it

0 Comments
Share Post
No Comments

Post a Comment